Nel 2021 aprirà il Grand Egyptian Museum di Giza: sarà il museo archeologico più grande al mondo

Nel 2021 aprirà al pubblico il Grand Egyptian Museum di Giza, concepito all'inizio degli anni Duemila per accogliere il tesoro di Tutankhamon.

Con una superficie di 490mila metri quadrati, il GEM (Grand Egyptian Museum) si annuncia come il museo archeologico più grande del mondo; al suo interno verranno custoditi i 5.600 oggetti trovati intorno al sarcofago di Re Tut. Altri 50mila reperti provenienti dal Museo Archeologico del Cairo (e dalle altre principali aree archeologiche) comporranno lo splendido percorso espositivo. Tra gli oggetti ci sarà anche l'iconica maschera in oro massiccio.


La struttura ospiterà anche un museo per bambini, ristoranti, cinema, negozi e sale conferenze. Un investimento da un miliardo di dollari a cui l'Egitto si affida per rilanciare il turismo. L'obiettivo è quello di raggiungere i 2-3 milioni di visitatori durante il primo anno, per poi arrivare a 8 milioni in seguito.


Il progetto è possibile anche grazie al più grande centro di restauro del Medio Oriente, attivo all'interno del GEM dal 2011. In esposizione anche statue colossali: tra esse, quella dedicata al faraone Ramesse il Grande (11 metri per 83 tonnellate). Seguiranno 7mila metri quadri di gioielli, sarcofagi, sculture, affreschi e tanto altro nello spazio dedicato a Tutankhamon.






Arte e Musei Italia è un Marchio Italiano Registrato

© 2020 by ARTE E MUSEI Italia - info@arteemusei.com

ARTE e MUSEI Italia - Membership