Fase 2, Roma: tutto sulla riapertura dei musei

Roma, Fase 2. Riaprono i musei: prenotazioni online per gli accessi alle visite guidate, termoscanner all'entrata e ingressi numerati.

Per quanto riguarda i musei, si entra nella Fase 2 martedì 19 maggio, salvo imprevisti o cambiamenti dell'ultimo minuto. Il Comune ha preparato un piano studiato nei minimi dettagli composto da alcune regole da rispettare. In base alla richiesta dei biglietti, vi è infatti la possibilità di visitare i poli in notturna.


Secondo alcuni studi effettuati dalla sovrintendente Maria Vittoria Marini Clarelli, per rispettare il distanziamento sociale ai Musei Capitolini e ai Mercati di Traiano dovrebbero entrare fino a 100 persone all'ora. Numeri diversi per la Villa di Massenzio sull'Appia e per i Fori Imperiali: 80 all'ora. Casino Nobile e Casina delle Civette di villa Torlonia: 30 persone all'ora. Lo stesso vale per la Galleria d'arte moderna di via Crispi, per il Museo di Roma in Trastevere e per quello di zoologia. 50 persone all'ora, invece, per Palazzo Braschi e Centrale Montemartini. Saranno soltanto 20 all'ora le persone a visitare i musei Barracco, Bilotti, Canonica, Napoleonico e quello delle Mura. 10 visitatori ogni 60 minuti, in conclusione, per il Museo della Repubblica romana e della memoria garibaldina.


Come detto in precedenza, però, queste sono ipotesi. Per comprare i biglietti dei musei è necessario chiamare lo 060608 o visitare le pagine internet dedicate. La misurazione della temperatura corporea avverrà tramite termoscanner montati a terra o al muro, perciò senza la presenza di un addetto. I musei, inoltre, verranno ripetutamente sanificati.


Per quanto riguarda i Musei Vaticani e il Colosseo, è stata studiata l'ipotesi di prolungare fino a 4 ore gli orari di visita.





Arte e Musei Italia è un Marchio Italiano Registrato

© 2020 by ARTE E MUSEI Italia - info@arteemusei.com

ARTE e MUSEI Italia - Membership